FERROVIE DELLA CALABRIA E FORMAZIONE PROFESSIONALE: AL VIA IL PRIMO MASTER PER FORMARE I FUTURI PROFESSIONISTI IN AMBITO TRASPORTISTICO, ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON L’UNIVERSITA’ DELLA CALABRIA

E’ stato approvato il Master di II livello nell’ambito dell’ingegneria dei trasporti, finalizzato all’alta formazione di professionalità qualificate in ambito trasportistico gestionale istituito grazie ad un protocollo d’intesa siglato tra la Società Ferrovie della Calabria S.r.l e l’Università della Calabria.
Il Master nasce grazie alla sinergia tra il Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale (DIMEG) dell’Unical e la società Ferrovie della Calabria.
FdC, nell’ambito delle proprie prospettive di evoluzione societaria ed industriale e del prevedibile prossimo fabbisogno di elevate competenze tecnico-gestionali, è attenta alle esigenze formative del territorio di propria pertinenza, determinata anche ad incidere sulla formazione del capitale umano dei giovani laureati calabresi ai fini della crescita qualitativa complessiva degli operatori in ambito trasportistico.
L’istituzione del Master, diretto dalla prof Anna Pinnarelli, su proposta ed impulso di FdC, sarà denominato “MIMI Calabria” , avrà una durata complessiva di 12 mesi e prevede un periodo di stage presso FdC e ulteriori soggetti interessati alla filiera dei trasporti che saranno coinvolti nella fase di tirocinio mediante apposite convenzioni.
“Il Master – dichiara l’Audi FdC Aristide Vercillo Martino – mira al potenziamento delle competenze specialistiche nell’ambito dell’Ingegneria Civile-Ambientale e dell’Ingegneria Meccanica e Gestionale, oltre all’area del management nelle sue componenti base e specialistiche, nonché nell’organizzazione del lavoro e nell’attività di programmazione e controllo di gestione che caratterizzano il comparto de quo, con approfondimenti sugli aspetti amministrativi, commerciali, del lavoro e sindacali.
FdC, conclude il dott. Vercillo Martino, all’esito del percorso formativo, potrà attivare apposite selezioni fra i professionisti che avranno concluso con esito positivo il Master, nei limiti del fabbisogno aziendale al momento certificato e deliberato, per l’inserimento nei propri organici. Tale facoltà potrà essere esercitata entro il massimo di un triennio dalla conclusione del Master”.
Cosenza, 16 luglio 2021
L’Ufficio Stampa

/16 luglio 2021 /News /Commenti disabilitati

Comments are closed.

Questo sito fa uso dei cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando nella navigazione confermi di accettarne i termini e le condizioni. Ulteriori informazioni | Chiudi